PRP, (Platelet Rich Plasma)o più semplicemente Plasma Arrichito di Piastrine, in medicina estetica rappresenta un trattamento biostimolante naturale, finalizzato a migliorare l'elasticità, l'idratazione e la compattezza della cute. Si esegue un prelievo di sangue venoso che opportunamente trattato comporterà la separazione della parte corpuscolata del sangue (globuli rossi e bianchi) da quella liquida: il siero.

Una parte di questo, e precisamente quella più ricca di piastrine, verrà inoculata con microiniezioni al viso, al collo, al décolleté e alle mani... per ottenere un ringiovanimento dei tessuti.

Nell'affrontare il problema del diradamento dei capelli si è osservato un aumento dello spessore dell'epidermide e del numero dei follicoli presenti nel cuoio capelluto.

Nel trattamento Antiage il PRP può essere associato nella stessa seduta alla carbossiterapia.

La frequenza del trattamento dovrebbe essere di 3/4 volte all'anno, indicativamente al cambio di stagione. Per la calvizie invece il protocollo prevede un'applicazione al mese, per tre mesi consecutivi; per il mantenimento sarà il medico a decidere il numero dei trattamenti necessari.

L'alta capacità rigenerativa che questa metodica conferisce ai tessuti, ne rende diffuso l'utilizzo in numerose branche della medicina come la Chirurgia Maxillofacciale, l'ortopedia, l'oculistica, l'odontostomatologia...

Ottimo il suo utilizzo nel favorire la guargione di ferite difficili e in sinergia ad altri trattamenti, nel migliorare le cicatrici.

© 2017 Simischool. All Rights Reserved. Designed By WarpTheme